Norme d'iscrizione - Biennio 2019/2021

REQUISITI D'ACCESSO Possono iscriversi al primo anno della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica coloro i quali sono in possesso di un diploma di scuola media superiore. La Scuola, secondo quanto previsto dalla circolare ministeriale n. 8/89 del 1 febbraio 1989, è a numero chiuso, stabilito attualmente in 28 unità, e pertanto l'accesso è subordinato al superamento di una prova.


MODALITA' DI ISCRIZIONE E PROVA DI AMMISSIONE
Le domande di iscrizione devono essere presentate nel periodo 16 settembre - 11 ottobre 2019 secondo le seguenti modalità:
a) direttamente alla Segreteria dell'Istituto: Via Gallura, 2 - 09125 Cagliari, dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00;
b) a mezzo posta ordinaria (farà fede il relativo timbro di partenza);
c) tramite posta elettronica all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. in formato pdf;
d) tramite pec all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. in formato pdf.

Le domande devono essere compilate utilizzando il modulo predisposto: devono essere dichiarati, a pena di esclusione, cognome e nome, luogo e data di nascita, titolo di studio posseduto (diploma di scuola media superiore) con la data del conseguimento e l'Istituto di provenienza, domicilio, indirizzo mail e recapito telefonico per eventuali comunicazioni. Dovranno essere corredate di copia di documento d'identità in corso di validità. La selezione dei candidati avviene attraverso 2 prove che si svolgeranno nella stessa giornata presumibilmente entro la prima metà di novembre 2019.

Data e luogo delle prove saranno comunicati con successivo avviso.

Modulo domanda d'iscrizione

I partecipanti dovranno presentarsi muniti di un documento di identità in corso di validità, pena la non ammissione. Prima dell'inizio di ciascuna prova verranno fornite tutte le istruzioni necessarie al suo svolgimento e alla modalità di consegna degli elaborati. È consentito esclusivamente l'uso del vocabolario di latino. Telefoni cellulari, tablet, smartwatch e tecnologie assimilabili dovranno essere spenti e riposti nelle borse o nelle giacche al momento dell'ingresso nell'aula in cui si svolgeranno le prove, pena l'esclusione dalla selezione. Per quanto non specificato nel presente bando si fa riferimento alla normativa vigente in materia di concorsi pubblici. E' a disposizione dei candidati sul sito web dell'Archivio un atlantino con copie di prove somministrate nei bienni precedenti, unitamente alla bibliografia consigliata.

I candidati avranno a disposizione tre ore e mezza per affrontare le seguenti prove:

a) Traduzione scritta di un testo latino di epoca medievale;
b) quesiti a risposta multipla relativi alla storia della Sardegna dal Medioevo all'Età contemporanea e alla storia istituzionale-amministrativa della Sardegna e dello Stato Italiano, dal Medioevo all'Età contemporanea.

La valutazione delle prove sarà a cura di una Commissione nominata dalla Direzione dell'Archivio di Stato di Cagliari. La selezione risulta superata al conseguimento di una valutazione di 18/30 (sufficiente) per la prova di latino; il punteggio finale consisterà nella somma dei due parziali. La graduatoria di merito sarà stilata sulla base del punteggio complessivo. In caso di parità avrà precedenza il candidato di età inferiore. L'elenco degli ammessi sarà pubblicato sul sito web dell'Archivio.

Espletata la procedura di selezione, verrà pubblicata sul sito istituzionale dell'Archivio e all'albo dell'Istituto la graduatoria dei partecipanti con l'elenco dei 28 ammessi al 1° anno di corso. Questi dovranno, entro 7 giorni dalla pubblicazione della graduatoria, presentare alla Segreteria dell'Istituto il titolo di studio originale o in copia autentica e regolarizzare la domanda di iscrizione con la marca da bollo di € 16,00.
Per la presentazione della domanda, sarà utilizzabile l'apposito modulo riportante l'elenco degli allegati. E' possibile frequentare il corso come uditori. In questo caso non è necessario superare il test di ingresso e non è richiesta la presenza obbligatoria alle lezioni. Gli uditori non potranno sostenere l'esame finale e conseguire il diploma. Gli archivisti in servizio presso la Pubblica Amministrazione sono ammessi di diritto alla scuola. Essi dovranno presentare una domanda di iscrizione al corso allegando alla medesima una dichiarazione dell'ufficio al quale appartengono in cui si attesta la qualifica, il livello e le funzioni dell'interessato. Possono accedere al corso solo coloro che svolgono funzioni relative alla tenuta e gestione degli archivi e che siano in possesso di un titolo di studio di Scuola Media Superiore.

Modulo domanda d'iscrizione I anno

DURATA DEL CORSO, MODALITA', INSEGNAMENTI
Il corso è biennale. Le lezioni hanno inizio nel mese di novembre e terminano a maggio. Si tengono di massima ogni martedì e mercoledì, dalle ore 9,00 alle ore 12,00 presso i locali dell'Archivio di Stato, via Gallura 2, Cagliari. Ogni variazione sarà comunicata tempestivamente.
Sono impartiti insegnamenti di Archivistica generale, Paleografia, Diplomatica, Diplomatica del documento contemporaneo, Archivistica speciale e Storia del diritto, Archivistica informatica, Legislazione dei beni culturali, Conservazione e restauro. Le lezioni sono svolte dagli archivisti dell'Archivio di Stato di Cagliari e di altri Uffici del MIBAC, da archivisti provenienti da altre istituzioni, da docenti universitari, da studiosi ed esperti. Nel corso del biennio le lezioni frontali saranno affiancate da esercitazioni pratiche, visite guidate, laboratori.

AMMISSIONE AL SECONDO ANNO
La frequenza del 1° anno di corso è obbligatoria per chi intende iscriversi al 2°, al quale sono ammessi soltanto coloro che abbiano assistito a non meno di 5/6 delle ore di lezione impartite nel primo anno di insegnamento.
L'ammissione diretta al 2° anno di corso, subordinata alla disponibilità di eventuali posti liberi all'interno delle 28 unità previste, è riservata a coloro che: hanno frequentato regolarmente il 1° anno in una delle Scuole annesse agli Archivi di Stato; hanno sostenuto gli esami di Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso un'Università degli Studi legalmente riconosciuta, per un totale di due esami annuali (vecchio ordinamento) o 24 CFU.
Nel caso in cui il numero dei candidati sia superiore ai posti disponibili, si procederà a una selezione secondo le modalità previste dal regolamento della Scuola.

ESAMI FINALI
Al termine del biennio vengono banditi gli esami finali per il conseguimento del diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica, ai quali sono ammessi gli allievi iscritti al 2° corso, che abbiano i requisiti di frequenza sopra citati e ne facciano istanza. Sono altresì ammessi agli esami finali gli allievi provenienti da bienni precedenti, in possesso dei requisiti di frequenza e che ne facciano istanza.
Gli esami finali si articolano in due prove scritte, una di Archivistica e una di Paleografia e Diplomatica, superate le quali, si accede alla prova orale che verte sulla conoscenza degli argomenti trattati durante il biennio. Espletate le prove, viene rilasciato il diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica che costituisce titolo di studio specifico, valido a tutti gli effetti di legge.