La sezione di fotoriproduzione

La sezione di fotoriproduzioneIl servizio di fotoriproduzione è stato istituito presso l'Archivio di Stato di Cagliari intorno agli anni ’50 come servizio interno, per assolvere, mediante la microfilmatura di sicurezza e di sostituzione, all’importante funzione di tutela e di salvaguardia del patrimonio documentario.

Divenuto pubblico e regolamentato il rilascio di copie, il servizio è in grado di soddisfare le richieste di riproduzione fotografica dei documenti per uso di studio, di pubblicazione e amministrativo.

Il laboratorio di fotoriproduzione è dotato di moderne apparecchiature per la ripresa, lo sviluppo e la stampa in bianco e nero. Attualmente per il servizio corrente si utilizza lo scanner planetario formato A 2.
La Sezione effettua riproduzioni mediante:
  • Scanner digitale
  • Fotocopiatore
  • Microriproduttore planetario
  • Stampante inkjet b/n e col.
  • Stampante laser b/n
  • Masterizzatore

Le riproduzioni possono essere richieste e autorizzate per motivo di studio e uso strettamente personale compilando l’apposito modulo, sia per le riprese da originali (modulo 1 PDF | DOC ) sia da banca dati esistente (modulo 2 | PDF | DOC ), in cui va riportata la segnatura esatta dei documenti.

Il rilascio di fotocopie potrà essere autorizzato o meno per i documenti sciolti, sulla base delle esigenze di servizio e comunque per un numero limitato di copie.

È possibile presentare richiesta di fotoriproduzione per motivi privati ad uso amministrativo e legale, e per scopo editoriale.

Le richieste di fotoriproduzione ad uso amministrativo e legale vanno compilate sull’apposito modulo e sono soggette all’imposta di bollo.
Ogni singolo documento fotoriprodotto è soggetto all’imposta di bollo; nel caso di copie di documenti che superino le quattro facciate, la marca deve essere applicata ogni quattro copie dello stesso documento (art.5 DPR 642/1972).

Le richieste di fotoriproduzione ad uso pubblicazione vanno compilate sull’apposito modulo e sono soggette all’imposta di bollo.

Il richiedente deve indicare il numero delle copie della pubblicazione e il prezzo di copertina; si impegna inoltre a riportare nella pubblicazione:
  • la segnatura esatta del documento
  • la menzione “su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali- Archivio di Stato di Cagliari”
  • gli estremi dell’autorizzazione
e a consegnare tre copie della pubblicazione in cui sono inseriti i documenti oggetto della richiesta.

 

Su richiesta e previa autorizzazione della Direzione che valuterà di volta in volta la richiesta, anche sulla base delle esigenze di servizio, è possibile effettuare riproduzioni con i mezzi propri.

Le tariffe per la riproduzione dei documenti sono disciplinate dal decreto del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali 8 aprile 1994 e per quanto non previsto dal detto decreto, relativamente alle tecnologie di riproduzione digitali, dalla Circolare n. 21 del 17.06.2005, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Dipartimento per i Beni Archivistici e Librari, Direzione Generale per gli Archivi, Serv. AA.GG. Personale e Bilancio.

Scarica il tariffario PDF >

Il pagamento deve essere anticipato e può essere effettuato al servizio di cassa presso l’Archivio di Stato che a partire dal 18 luglio 2011 osserverà il seguente orario:

  • Lunedì  12:00 > 13:00
  • Martedì 16:00 > 17:00
  • Mercoledì chiuso
  • Giovedì 16:00 > 17:00
  • Venerdì chiuso
  • Sabato chiuso

 

Avviso all'utenza

Si comunica che dal 1 al 31 agosto 2011 verrà sospeso il servizio di fotoriproduzione.

Leggi l'avviso (pdf)

Si comunica che per motivi tecnici e organizzativi a far data dall'8 luglio 2011 il servizio fotocopie è momentaneamente sospeso.

Leggi l'avviso (pdf)